Garibaldina

Garibaldina

Garibaldina

Copertina di Garibaldina

Copertina di Garibaldina

Garibaldina è l’ultima opera pubblicata da Michele Pane nel 1949.
La sua genesi fu piuttosto travagliata, come narrato nel libro Michele Pane. La vita ed era iniziata diversi anni prima.
L’edizione che vide la luce nel 1949 era solo una piccola parte di qualla che era stata l’idea originaria di Michele Pane, in seguito ridimensionata per motivi economici.

 Garibaldina

Il volume consta di 36 pagine nel formato 15,5×23 cm, carta pesante e copertina rosso intenso.

Ogni esemplare è stato numerato con timbro numeratore a inchiostro rosso con il numero dell’esemplare:

Numero della copia di Garibaldina

Numero della copia di Garibaldina

Non sarebbe una cattiva idea se si riuscisse a documentare il numero di copie sopravvissute mediante la pubblicazione su questa pagina della fotografia del numero della copia e l’attuale ubicazione dell’esemplare. I lettori che avessero la disponibilità di una copia di Garibaldina possono partecipare a questo speciale “censimento” inviando una e-mail al sito con allegata la scansione del numero dell’esemplare.

Ecco l’elenco delle copie con il timbro e il numero dell’esemplare finora rintracciate:

 Timbro con numero  Riferimento

  N° 551

 Copia con dedica del 7 ottobre 1949 al farmacista Dott. Giovanni Molinaro di Decollatura, vecchio amico del Poeta (manca l’immagine del timbro).
Così è riportato in Decollatura e Motta S. Lucia. Due comunità del Reventino, Grafica Reventino, 1980, p. 549.
 garibaldina 678  Copia appartenuta a Libertà Pane
Timbro numerato copia Libertà Copia appartenuta a Libertà Pane
numero volume garibaldina costanzo Copia dedicata ai figli del nipote Felice Costanzo Achille, Grazia, Rachele e Innocenza
 numerazione garibaldina 003 per  Giuseppe Adamo Copia con dedica a Pepè Adamo;Mostra permanente Parco Letterario-Storico-Paesaggistico di Adami
garibaldina n 739 Copia con dedica al dott. Luigi Costanzo e famiglia di Soveria M.lli
 numerazione garibaldina 004 Saverio Bonacci Copia senza elementi di identificazione;Collezione Saverio Bonacci
 Timbro numerato  Copia con dedica a Filippo Amantea, Presidente dell’Accademia Cosentina datata 6 febbraio 1953:«Al gentile mio Fratello in Pindo: Avv. Filippo Amantea degno Presidente della nostra gloriosa Accademia Cosentina, con molte scuse dell’involontario ritardo e con sempre crescente stima, il suo vecchio e lontano Michele Pane».
Biblioteca Civica di Cosenza

Leggi tutto